Chi siamo

Vivere slow è un'associazione turistica che si occupa della promozione del territorio dell'area del Corleonese, un territorio ricco di meravigliosi luoghi incontaminati e di tradizioni secolari. Un territorio che può essere vissuto solo lentamente, attraverso la mediazione di chi lo conosce e lo vive quotidianamente.
L'Associazione Vivere Slow si propone, appunto, di "prendere per mano" il turista e di portarlo a conoscere il mondo delle comunità rurali, di metterlo a proprio agio, per fargli superare gli stereotipi che fanno pensare a questo territorio come un territorio arido, privo di risorse, o peggio, soltanto come un territorio segnato da manifestazioni negative, dalla criminalità organizzata.
La nostra idea turistica per questa parte della Sicilia mira a dare valore ai luoghi, alle tradizioni e ai prodotti locali, così come si sono conservati nei secoli. Un valore mediato proprio dai soci dell'associazione, che punta ad avvicinare il turista ad uno stile di vita che lo porti a comprendere i valori rurali delle persone che vivono qui, custodi, a volte inconsapevoli, di una ricchezza unica.
Vivere lento per riscoprire la natura, per ri-scoprirla e creare un ambiente che allontana la gente dalle proprie frustrazioni, dai finti problemi della società  moderna. Riscoprire la natura per riscoprirsi, attraverso itinerari naturalistici in luoghi incontaminati, attraverso la promozione dei prodotti locali, per imparare ad adottare un'alimentazione con i prodotti a km 0, prodotti della più genuina e vera tradizione locale.
Un percorso, quello che abbiamo iniziato, nuovo, pieno non solo di contenuti storici e culturali, ma anche di emozioni per l'anima e lo spirito, che lascia un segno indelebile al turista che possa portare con sé i sapori della nostra terra, costruendo un legame forte innanzitutto con l'ambiente naturale, che impari a viverlo e a sentirsene parte.
Il punto di partenza per questo viaggio è l'area archeologica e naturalistica del Castello di Calatamauro, un punto dal quale si potrà ammirare un territorio fantastico e da dove ci si potrà arrendere alla Bellezza e conquistare i Tesori della Sicilia nascosta.

Stampa Email